Forse ti serve un aiuto: hai bisogno di energia per?
è vero che

È vero che per sentirsi energici è meglio mangiare poco e spesso?

La risposta è… sì! Meglio più pasti ridotti, leggeri e nutrienti di pochi pasti (solitamente i due canonici: pranzo e cena) troppo pesanti da digerire.

I nutrizionisti del resto lo dicono da anni: fare piccoli pasti frequenti migliora la digestione e mantiene attivo il metabolismo, ecco perché anche le diete ipocaloriche indicate per perdere peso e rimettersi in forma abbracciano questa corrente di pensiero. Suddividere l’alimentazione in più pasti aiuta inoltre a sentirsi più energici sia a livello cognitivo che fisico, che è l’ideale anche per chi vuole dedicarsi a dell’attività fisica. Le performance saranno migliori e si sentirà meno la fatica.

Come sempre, i nutrizionisti consigliano di cominciare la giornata con una colazione abbondante, bilanciata e nutriente. Nel corso delle 24 h, oltre al pranzo e alla cena, è bene fare degli spuntini sani ed energetici per esempio a base di frutta fresca, frutta secca, yogurt.. Ad ogni spuntino e pasto è importante affiancare sempre un bicchiere d’acqua, per favorire l’idratazione, la digestione e sentirsi più energici.

In conclusione, è importante trovare un regime alimentare adeguato al proprio stile di vita e alle proprie esigenze, magari facendosi aiutare da un esperto, e sempre con un occhio alla qualità oltre che alla quantità.