Forse ti serve un aiuto: hai bisogno di energia per?
è vero che

È vero che ad ogni colore di frutta e verdura corrisponde un beneficio?

La risposta è… sì, è proprio così! Il colore della frutta e della verdura è indicativo di determinate proprietà. Ecco perché se non si ha particolare dimestichezza con la frutta e la verdura in cucina, per capire come bilanciare i giusti nutrienti, è bene conoscere la teoria dei 5 colori.

Il colore bianco è indicativo per individuare la presenza di vitamina C, potassio e selenio. Tra le verdure bianche, ricche di questi nutrienti, troviamo i finocchi, il sedano, il cavolfiore, la cipolla e l’aglio. Per quanto riguarda la frutta, possiamo considerare bianche le mele, le pere e anche le banane.

Il secondo colore di riferimento è il giallo e/o arancio: questo colore infatti indica la presenza di carotenoidi, che sono precursori della vitamina A, e ancora di vitamina C. Sotto questo colore stanno, naturalmente, tutti gli agrumi ma anche alcuni frutti più estivi come le pesche, le albicocche e alcune varietà di prugne. E le verdure? Semplice: carote e zucca sono protagoniste, ma anche i peperoni e il mais appartengono allo stesso gruppo di colore.

Il rosso è invece indicativo della presenza di licopene, un potente antiossidante contenuto nei pomodori, nelle barbabietole, nelle ciliegie e naturalmente nei cosiddetti “frutti rossi”: fragole, ribes, lamponi.

E che dire del verde, il colore che più di ogni altro è associato alla salute? Il verde segnala la presenza di acido folico, di clorofilla, di magnesio, di luteina e, anche in questo caso, di vitamina C. Ne sono ricche tutte le verdure a foglia largacome le biete, gli spinaci, la catalogna, e ancora asparagi, broccoli, cavoli, carciofi,  zucchine. Tra la frutta, troviamo i cetrioli, i fichi e l’uva bianca. Inoltre, anche le erbe aromatiche più comuni come prezzemolo, basilico e coriandolo sono da considerarsi appartenenti al gruppo “verdi”.

Infine, un altro colore che ricorre e che è indicativo di proprietà benefiche è il blu-viola, tipico delle melanzane, del radicchio, dell’uva nera, dei mirtilli. I vegetali di questo colore sono ricchi di antocianine, carotenoidi, potassio e magnesio.

Come essere sicuri, quindi, di seguire una dieta bilanciata e ricca di tutti questi nutrienti? Niente di più facile: basta assumere 5 porzioni di frutta o verdura al giorno, alternando i 5 diversi colori. E per i periodi in cui è difficile stare dietro alla propria alimentazione ci si può avvalere di un alleato in più: Sustenium I Colori della Salute Mix 5 è pensato proprio per integrare la dieta e l’apporto di micronutrienti, antiossidanti e fibre.