mangiare di fretta

È vero che mangiare di fretta fa ingrassare?

È vero che mangiare di fretta fa ingrassare?

La risposta è sì! A confermarlo è uno studio dell’Università di Osaka: esaminando le abitudini alimentari di 3.000 volontari, è stato scoperto che la velocità con cui mangiamo influenza il nostro girovita e il nostro peso.

 

Vale per tutti?

L’abitudine di non smettere di mangiare finché non ci si sente pieni, non riguarda solo coloro che soffrono di seri disturbi alimentari, ma anche chi consuma un’elevata quantità di cibo nel corso di un unico pasto.

 

Come funziona

Il legame che intercorre tra velocità, senso di sazietà e inclinazione all’aumento del peso è dovuto al fatto che il mangiare di fretta inganna il cervello sulla quantità di calorie di cui il corpo necessita. Il nostro cervello, infatti, impiega circa 20 minuti ad avvertire il senso di sazietà.

Mangiare lentamente potrebbe quindi dare al cervello il tempo di accorgersi che è stata assunta una quantità sufficiente di cibo.

 

Un’abitudine dura a morire

Fin dall’infanzia, le abitudini alimentari scorrette sono legate a uno stile di vita complessivamente poco sano:

  • mangiare mentre si guarda la televisione;
  • consumare alimenti da fast-food o eccessivamente raffinati;
  • consumare i pasti mentre si lavora o svolgono altre faccende.

In conclusione, una sana e corretta nutrizione passa anche dal tempo impiegato per consumare i pasti.  

Scopri altri consigli utili per intraprendere uno stile di vita sano da subito.

Potrebbe interessarti