Ferro

E’ forse il microalimento più conosciuto perché entra nel ciclo di formazione dei globuli rossi  presenti nel sangue. Spesso si associa la carenza di ferro con l’anemia, cioè a quella malattia del sangue caratterizzata da grave scarsità di globuli rossi o di emoglobina o di entrambi. In realtà esistono moltissime forme di anemia e quindi anche moltissime cause. L’organismo è in grado di assorbire dal 10 al 15% del ferro assunto con l’alimentazione. Gli alimenti più ricchi di ferro sono le carni rosse, il tuorlo d’uovo, legumi e i vegetali a foglia verde, le carote e la frutta. Incide in maniera significativa sul grado di resistenza e sulle prestazioni fisiche

Fonte: Ministero della Salute; Istituto Superiore di Sanità; Giuseppe Fatati, Claudio Ferri, Andrea Poli – ”Ruolo dell’Integrazione energizzante antiastenica” – Pacini Editore Medicina