EG0HM9 Woman On Winter Run Through Woodland

Correre in inverno

La corsa è uno degli sport più completi e salutari: favorisce l’ossigenazione delle cellule,  risveglia il metabolismo energetico, plasma i muscoli, rinvigorisce il cuore, diminuisce lo stress e migliora l’umore. La strada è infatti una delle migliori palestre per liberare la mente, tonificare e rinvigorire il corpo e per controllare il peso. Una corsa leggera di circa un’ora infatti è in grado di accelerare il metabolismo aiutandoci a bruciare un discreto numero di calorie. La corsa rappresenta anche unutile variante di allenamento invernale per sport come il ciclismo difficili da praticare con il freddo. Chi ama questo sport lo considera quasi una “droga” a cui non può rinunciare nemmeno con il freddo. Ci sono comunque degli accorgimenti da seguire per correre d’inverno in salute e sicurezza.

 

  • Inizia l’allenamento con un buon riscaldamento in ambiente temperato per attivare i muscoli e rendere le articolazioni più flessibili. Esci in strada e piano piano adatta il ritmo della corsa alle tue forze, senza strafare. Completa sempre il tuo allenamento con lo stretching per facilitare il recupero ed evitare un veloce raffreddamento muscolare
  • Adatta anche il ritmo del tuo metabolismo alla corsa d’inverno cercando di mangiare correttamente per evitare “crolli” muscolari ed energetici che ti potrebbero costringere anche ad abbandonare l’attività. Il piacere della corsa si coltiva anche seguendo una sana alimentazione che ti assicura nutrienti essenziali per mantenere le normali funzioni energetico metaboliche e muscolari durante l’intenso sforzo fisico al freddo. In tal senso risulta utile integrare la vitamina C che oltre  a contribuire alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento, mantiene la normale funzione del sistema immunitario.
  • Non dimenticare di mantenerti idratato durante la corsa! Il freddo in generale tende a ridurre la nostra sensazione di sete ma non il bisogno del nostro organismo di circa 2 litri di acqua al giorno. In particolare correndo all’aperto sudi e ti disidrati anche d’inverno e risulta quindi sempre utile bere acqua, meglio se addizionata o associata con integratori per sportivi a base di sali minerali. In particolare il magnesio contribuisce alla riduzione del senso di fatica e favorisce il fisiologico metabolismo energetico e, assieme al potassio, sostiene la normale funzione muscolare.
  • Scegli un outfit invernale specifico per la corsa. Il problema d’inverno non è il freddo perché correndo ti scaldi subito, ma raffreddarsi bagnati di sudore perché rischi veramente di ammalarti. Quindi vestiti multi strato ma non troppo, evita il cotone a contatto con la pelle perché rimane bagnato e possibilmente indossa abbigliamento tech di ultima generazione. Questi tessuti tecnici sono concepiti per resistere in modo ottimale al freddo e far traspirare il calore in eccesso al fine di mantenerti caldo e asciutto, soprattutto se usi capi aderenti che riducono lo spazio d’aria tra pelle e tessuto. Infine non dimenticare di coprire bene la testa con un berretto o una fascia e le estremità con guanti e calzini pesanti perché testa, mani e piedi si raffreddano subito.
  • Attenzione al ghiaccio! Evita di correre su terreno ghiacciato, magari scegliendo le ore più calde della giornata. Utilizza comunque scarpe da corsa per l’inverno: impermeabili, magari di una taglia in più per evitare il raffreddamento dei piedi da compressione e con suole dentellate per facilitare l’aderenza anche al terreno bagnato ed evitare spiacevoli cadute.

Adesso sei pronto e non ti resta altro che iniziare a correre.



Potrebbe interessarti