Snowman on Skis Chugach Mountains SC Alaska Winter

Sport in montagna? Ecco cosa portare in alta quota

Se ami lo sport in montagna, stai sicuramente salutando le camminate nel verde e il trekking preparandoti mentalmente allo sci e alle ciaspolate sulla neve. Si sta infatti per aprire la stagione degli sport invernali in alta quota e questo breve elenco indica le cose che non devono mancare nel tuo zaino per rendere piacevole, sana e sicura la tua esperienza sportiva.

 

  • Una tavoletta di cioccolato fondente per vincere la spossatezza! Il cioccolato fondente manifesta diversi effetti benefici a livello metabolico, fisico e cardiovascolare, ma ti interesserà sapere che riduce anche il senso di fame e di fatica sia fisica che mentale aumentando la resistenza. In particolare 20 g di cioccolato fondente (una striscia di tavoletta) corrispondono a 200 kilocalorie di energia prontamente disponibile per il veloce recupero delle forze sia fisiche che mentali.

 

  • Un integratore specifico per sportivi e adatto alle tue esigenze! Estate o inverno, scarponi da trekking o da sci, ti sarai reso conto che praticare sport in montagna è molto più faticoso perché salendo in quota il nostro organismo deve adattarsi alle diverse condizioni climatiche e di pressione. In definitiva il metabolismo si accelera, lo sforzo per ossigenarsi è maggiore e la stanchezza subentra prima, soprattutto d’inverno. In questi casi c’è spesso bisogno del sostegno di un’ integratore di Magnesio, vitamine del gruppo B e vitamina C che contribuiscono a ridurre il senso di fatica e a mantenere il normale metabolismo energetico e muscolare. L’attività sportiva in montagna inoltre necessita anche di un notevole impegno mentale perché si “gioca” in un ambiente particolare dove la neve ha il suo fascino ma nasconde anche molti pericoli. In tal senso il ginseng siberiano è un buon tonico ma anche un utile adattogeno, soprattutto per coloro che faticano proprio ad adattarsi al notevole sforzo sia fisico che mentale richiesto dall’attività sportiva in alta quota.

 

  • L’acqua (o altra bevanda) è necessaria. In montagna la disidratazione è veloce e improvvisa mentre lo stimolo della sete è spesso tardivo. Bere liquidi, acqua, the o tisane è quindi essenziale sia prima che durante qualsiasi attività sportiva.

 

  • Non dimenticare la crema solare a protezione totale per proteggere la tua pelle dal sole e non aver bisogno poi di una crema per l’eritema solare. Le radiazioni solari dannose per la pelle sono molto più intense in montagna che al mare dato che arrivano con un angolazione più diretta.

 

 

  • Usa occhiali da sole. Dobbiamo proteggere anche gli occhi dalle intense radiazioni solari, preferibilmente con occhiali da sole polarizzati che favoriscono anche una visione più nitida in presenza di luce riflessa dalla neve.

 

  • Possono infine esserti utili anche occhiali antinebbia e, se ami gli sport in notturna, non rimanere senza una luce a led che ti guida nel buio

 

Se hai spuntato tutti i punti della lista non ti resta che salire in auto e raggiungere la vetta!



Potrebbe interessarti