post-5-modi-carica

5 modi per ritrovare la carica

Come affrontare i primi segnali di stanchezza ed evitare di entrare nel tunnel dello stress?
Scopri l’importanza di qualche miglioramento dello stile di vita, con un occhio di riguardo ad alcuni nutrienti, vitamine e sali minerali, in particolare Magnesio, Potassio e Vitamina C. Ecco 5 consigli facili da seguire, tutti i giorni.

  1. Inserisci nella dieta cibi ricchi di Magnesio, Potassio e vitamina C come cereali, legumi, frutta secca, farine integrali, riso, frutta e verdura fresca di stagione ed evita lo zucchero semplice. Una sana alimentazione è fondamentale per assicurarsi l’energia per affrontare le fatiche della giornata. In particolare è importante introdurre nella dieta cibi ricchi di Magnesio, Potassio e Vitamina C, nutrienti fondamentali per mantenere l’equilibrio energetico dell’organismo.
  2. Fai pasti regolari: una colazione abbondante e ricca, un pranzo equilibrato e nutriente, due spuntini di mantenimento a metà mattino e pomeriggio, e, per finire in bellezza ,una cena delicata e leggera per favorire un sonno sereno e ristoratore.
    La distribuzione regolare dei pasti durante la giornata è  fondamentale per mantenersi in forza. Troppe persone infatti si scaricano fin dal mattino saltando la colazione, si accontentano di un
    pranzo poco nutriente e appesantiscono la notte con una cena abbondante che spesso disturba il
    sonno. Si viene così a creare un circolo vizioso che favorisce la perdita di energie.
  3. Reintegra i sali minerali, in particolare Magnesio e Potassio.
    Il Magnesio contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento essendo coinvolto nel
    fisiologico regolamento del metabolismo energetico. I cibi ricchi di Magnesio sono ampiamente
    diffusi, ma recenti studi hanno evidenziato che le persone fortemente stressate e gli atleti tendono ad essere più soggetti alla carenza di Magnesio. Tutti coloro che praticano uno sport inoltre dovrebbero reintegrare i sali minerali persi durante l’allenamento, a causa della sudorazione intensa, per riequilibrare i fisiologici livelli di Magnesio e Potassio necessari per la normale funzionalità muscolare e per contrastare stanchezza e affaticamento.
  4. Un plus di Vitamina C può fare la differenza
    La Vitamina C è coinvolta in molte funzioni vitali per il nostro organismo, in particolare contribuisce alla riduzione di stanchezza e affaticamento e alla normale funzione psicologica.
    L’uomo non è in grado di sintetizzare l’Acido Ascorbico, la Vitamina C pura, che necessariamente deve essere integrata con la dieta. Frutta e verdura fresca, in particolare agrumi, kiwi, peperoni, pomodori e ortaggi a foglia verde, sono alimenti ricchi in Vitamina C. La Vitamina C purtroppo è una sostanza molto delicata: la cottura ad esempio ne diminuisce notevolmente la presenza negli alimenti. Sulla base di ciò alcuni studiosi consigliano l’integrazione di Vitamina C soprattutto in alcuni soggetti, come gli sportivi, le persone malnutrite e stressate che tendono ad avere una riduzione dei livelli organici di Vitamina C.
  5. Non dimenticate che dormire è fondamentale per stare in piedi e attenzione all’abuso di caffè la
    sera. Il caffè è una piacevole e irrinunciabile ricarica durante il giorno. Per le persone particolarmente sensibili, è meglio evitare di assumere caffè nel tardo pomeriggio e la sera per favorire un sonno di qualità.



Potrebbe interessarti